Esplora contenuti correlati

 

Consiglio comunale, D'Acuti: "Un nuovo sistema di registrazione audio-video per garantire dirette e trasparenza"

“Trascrizione automatica con riconoscimento vocale; archiviazione digitale con pubblicazione immediata: sono le principali novità", aggiunge il sindaco

 
Consiglio comunale, D'Acuti: "Un nuovo sistema di registrazione audio-video per garantire dirette e trasparenza"
 

“Una registrazione audio-video con trascrizione automatica, mediante software di riconoscimento vocale; una archiviazione digitale con conseguente pubblicazione on line immediata; indicizzazione dei contenuti per effettuare la ricerca per parole chiave; la possibilità di condivisione immediata dello streaming sui canali social. Per garantire la semplificazione dei processi amministrativi, assicurare la trasparenza dei lavori consiliari e la partecipazione attiva della cittadinanza. Ecco da dove nasce la proposta di delibera numero 8 del 10 gennaio 2019, che porta a Monte Compatri un nuovo sistema per la diretta dei Consigli comunali”, dichiara il sindaco Fabio D’Acuti.

“Non solo. Tra le tante novità ci saranno la ricerca per ordine del giorno, per oratore e per data. Una modalità di resocontazione audiovisiva delle assemblee consiliari totalmente innovativa; mediante l’acquisto di un impianto atto a fornire prestazioni performanti nel rispetto della trasparenza dell’azione amministrativa, quale principio cardine delle Pubbliche Amministrazioni e dei loro rapporti con i cittadini, oltre che dell’efficacia, efficienza ed economicità dell’attività dell’Ente”, continua il primo cittadino.

“Il nuovo software prevede l’archiviazione digitale e la pubblicazione on line immediata delle registrazioni in formato audio\video e testo con accesso sicuro per la consultazione dello storico. Le Orecchie "digitali", come le ha definite in articolo laRepubblica, saranno made in Italy, per trasformare in testi un immenso patrimonio di suoni. Sarà una società del gruppo Cedat 85, specializzata nella gestione dei contenuti audio e video, ad occuparsi del nuovo sistema; stessa azienda che ha ricevuto dalla Biblioteca nazionale del Regno Unito, la British Library, il compito di trascrivere e archiviare le trasmissioni radiofoniche della collezione britannica”, conclude il sindaco Fabio D’Acuti.