Esplora contenuti correlati

 

Accademia della P.A., entrate e contabilità pubblica: giornata formativa il 21 febbraio

Appuntamento, dalle 09:00 alle 14:00, presso la sala consiliare Tinello Borghese, in via Placido Martini 1

 
Accademia della P.A., entrate e contabilità pubblica: giornata formativa il 21 febbraio
 

L’accertamento delle entrate e la riscossione degli Enti Pubblici: in un contesto socio-economico caratterizzato dalla grave crisi che continua a far sentire i suoi effetti, un momento storico in cui sono molteplici gli interventi volti all’obbligo del pareggio di bilancio e ai limiti sulle spese, la contabilità Pubblica e il contenzioso tributario sono strumenti fondamentali per il funzionamento di un ente pubblico. Saranno questi gli argomenti trattati nel corso della prossima giornata formativa, che si terrà giovedì 21 febbraio 2019 (dalle 09:00 alle 14:00) nell’Accademia della Pubblica Amministrazione del Comune di Monte Compatri, organizzata da Gazzetta amministrativa della Repubblica italiana, guidata dal professor Enrico Michetti; con la collaborazione di Anci-Lazio.

Già dirigente del ministero dell’Economia e delle finanze, il dottor Giampaolo De Paulis curerà la parte del diritto tributario insieme all’avvocato Alessio Foligno. Parteciperanno alla giornata, gratuita e aperta a tutti i dipendenti pubblici, il presidente del Consiglio comunale monticiano, Marco De Carolis, e il vicesegretario di Associazione nazionale comuni italiani – Lazio, Giuseppe De Righi.

È possibile iscriversi e confermare la presenza attraverso la compilazione del form che troverete cliccando il link di seguito indicato: Per registrarsi alla giornata formativa clicca questo link e compila il modulo online  . Ulteriori informazioni al numero di telefono: +39 345 4469002 o all’indirizzo e-mail comunicazione@gazzettaamministrativa.it.

Appuntamento, dalle 09:00 alle 14:00, giovedì 21 febbraio 2019 presso la sala consiliare Tinello Borghese, in via Placido Martini 1 (Google Maps: https://goo.gl/maps/iq6Fc1WB9U52).

Per i partecipanti sarà possibile usufruire di una convenzione che permetta di poter pranzare a prezzo fisso o con sconti sulla carta presso i ristoratori che hanno firmato l’accordo ad hoc con l’amministrazione comunale.