Esplora contenuti correlati

 

Inaugurato il nuovo Centro operativo comunale. D’Acuti: “Garantito il coordinamento delle attività di Protezione civile”

Circa 25mila euro di lavori per riqualificare il tetto, sostituire la guaina, ammodernare i locali interni, apporre un generatore esterno di corrente e sistemare il piazzale esterno per l'area parcheggi

 
Inaugurato il nuovo Centro operativo comunale. D’Acuti: “Garantito il coordinamento delle attività di Protezione civile”
 

“Una riqualificazione per restituire la dignità che compete ai locali del Centro operativo comunale. E garantire così il coordinamento di tutte le attività di Protezione civile. È bello vedere questo immobile, inaugurato sabato 2 marzo 2019, messo in sicurezza; è importante che i nostri volontari della Beta 91 abbiano una struttura idonea per l’importante ed encomiabile lavoro che fanno per noi: per proteggere, aiutare e sostenere la nostra comunità”, dichiara il sindaco di Monte Compatri, Fabio D’Acuti.

“Circa 25mila euro di interventi; principalmente per rifare il tetto, cambiare la vecchia guaina che causava infiltrazioni di acqua ed eliminare 24 metri cubi di materiali che si erano stratificati nel tempo. Gli spazi interni sono stati risanati per rendere più funzionale la struttura. Posizionato all’esterno un generatore di corrente in caso di mancanza di elettricità e ripristinato il piazzale esterno. Onorato di aver consegnato personalmente i 26 attestati ai nostri angeli custodi”, aggiunge il primo cittadino D’Acuti.

“Doveroso ringraziare i miei compagni di viaggio, che rinunciano a sabati, domeniche e settimane al mare per dare una mano a chi vive un momento di difficoltà a causa di un’emergenza. Così come è doveroso ricordare l’amico Giancarlo Zanecchia, scomparso lo scorso anno ma ancora oggi esempio per tutti noi che indossiamo questa divisa”, afferma il presidente della Beta 91, Andrea Sciacqua.

“Come si fa a non dire grazie a questi ragazzi? Come si fa a non essere vicini e rispondere alle loro richieste, fatte per dare un servizio a tutti noi? No, non si può. Sono stati presenti a L’Aquila, ad Amatrice, oltre che per le strade di Monte Compatri quando c’è una bomba d’acqua che porta con sé fango e danneggia gli alberi. Condivido le parole del sindaco D’Acuti: sono i nostri angeli custodi. Che fanno tutto questi come volontari. Non dimentichiamolo mai”, dichiara il presidente del Consiglio comunale, Marco De Carolis.

 

GUARDA LE FOTO QUI https://goo.gl/RnexDg

VIDEO SCOPRI IL NUOVO COChttps://goo.gl/FCV7Kz