Esplora contenuti correlati

 

Madonna del Castagno, Properzi dona la sua opera alla comunità

Domenica 26 maggio presso il convento di San Silvestro

 
Madonna del Castagno, Properzi dona la sua opera alla comunità
 

L’immagine della Madonna del Castagno, reinterpretata dall’artista monticiana Tiziana Properzi. Opera che, dopo più di un anno di lavoro, sarà donata domenica 26 maggio, ai Carmelitani Scalzi di San Silvestro e alla Comunità di Monte Compatri.

“Una sacra effigie che da secoli è venerata dalla nostra comunità. Purtroppo l'originale fu rubata e, per ben due volte, è stata riprodotta”, ricorda Properzi. Alla “classica pittura su tavola – spiega ancora –questa è impressa attraverso nove cotture, su una piastra di porcellana; con utilizzo di oro e platino. Incastonata abilmente in una cornice di castagno, progettata e studiata dall'artista di Monte Compatri Marco Vinci; sostenuta da un cavalletto anche esso di castagno, che emula un tronco di albero, al quale, anticamente, la sacra immagine era appesa”.

“Il contrasto tra il preziosismo della lavorazione su fondo oro e la semplicità della cornice, quasi naturale, esalta senza sminuire i dettagli dell'intera composizione. Qui l'immagine della SS Maria del Castagno si fonde in una materia che si fa leggera, mentre la preghiera diventa tangibile e l'opera d'arte rimane per sempre “, conclude Tiziana Properzi.

 

Ore 16:30            - Presentazione e Benedizione dell’Opera dipinta su porcellana

A seguire:

-              Accoglienza Priore del Convento

 

-              Relatore: Armando Guidoni (Ass.ne Controluce)

 

-              Ospite d’onore Prof. Ugo Onorati (storico dell’Arte)

 

-              Tiziana Properzi: Motivazioni e tecnica utilizzata

 

-              Sindaco di Monte Compatri e autorità religiose, civili e militari.

 

Ore 18:00            - S. Messa solenne con il coro “Alessandro Moreschi”