Esplora contenuti correlati

 

Monte Compatri tra i fiori e l'inaugurazione della sezione tesi nell'archivio: i due appuntamenti del fine settimana

Gli eventi per la comunità monticiana sabato 21 e domenica 22 settembre

 
Monte Compatri tra i fiori e l'inaugurazione della sezione tesi nell'archivio: i due appuntamenti del fine settimana
 

Nasce sabato 21 settembre la sezione tesi su Monte Compatri. L’inaugurazione dello spazio dedicato ai lavori accademici sul nostro paese, che andrà a implementare l’archivio storico monticiano, si terrà alle ore 10:00, presso la sala consiliare ‘Tinello Borghese’ (via Placido Martini, 1).

Dopo l’istituzione delle borse di studio comunali, che sono state assegnate ai laureati residenti per aver conseguito un titolo universitario con la discussione di una tesi specifica sulla nostra cittadina e la nostra comunità; un nuovo importante appuntamento per il nostro Comune.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, è quello di sostenere e promuovere lo studio e la ricerca, dando un riconoscimento e un incentivo a chi ha dimostrato impegno e capacità negli studi. Con l’obiettivo di condividere la conoscenza: il concorso si è posto l’obiettivo di documentare la storia, la società, e tradizioni, l’economia. Per raccontare il nostro territorio.

Per rendere fruibile e accessibile queste opere, abbiamo deciso di istituire una sezione ad hoc nell’archivio della sala comunale”, comunicano in una nota congiunta il sindaco di Monte Compatri, Fabio D'Acuti, e la delegata alle Politiche Giovanili e Pari Opportunità, Elisa Gentili.

"Torna Monte Compatri tra i fiori. La seconda edizione della mostra mercato florovivaistica di piante insolite e rarità botaniche, si terrà sabato 21 e domenica 22 settembre in viale Busnago dalle ore 09:00 alle 18:00.
L’ingresso all’evento organizzato dal vivaio Rosso Tiziano, e patrocinato dal Comune di Monte Compatri, è a ingresso libero e chiuderà il cartellone eventi dell’estate monticiana 2019”, dichiara il delegato alla Cultura, Pietro Mazzarini.

“Tra gli espositori la lavanda del cuore della Tuscia, dalla cui distillazione nasce un profumatissimo olio essenziale. Non mancherà il Regina park Vivaio di Latina che porterà a Monte Compatri erbacee perenni, graminacee, tappezzanti.
Luca Imbruglia sarà presente con la sua collezione di piante carnivore rare provenienti da ogni parte del mondo. Senza dimenticare le piante grasse di Frackey e i peperoncini di Mennini che ci stupirà con una favolosa collezione aromatica”, spiega ancora Mazzarini.

“Non solo. Frutta essiccata, olio evo, zafferano e tisane di erbe officinali di Umbria Srl; Bulbettando porterà allium ornamentali, narcisi, fresi, rizomi; l’azienda familiare specializzata Cipriani ci mostrerà la produzione di piante acidofile. Vi aspettiamo il 21 e il 22 settembre a Monte Compatri”, conclude il delegato Pietro Mazzarini