Esplora contenuti correlati

 

ACCADEMIA DELLA PA, IL SINDACO D’ACUTI: “L’ACCESSO CIVICO DEVE SEMPRE RISPETTARE UN INTERESSE LEGITTIMO E CONCRETO”  

Giornata sulla trasparenza 

 
ACCADEMIA DELLA PA, IL SINDACO D’ACUTI: “L’ACCESSO CIVICO DEVE SEMPRE RISPETTARE UN INTERESSE LEGITTIMO E CONCRETO”

 
 

 

“La trasparenza di una Pubblica amministrazione e l’accesso civico alle informazioni sulle attività amministrative nascono dall’esigenza di favorire un controllo sull’uso delle risorse dei Comuni. Questa opportunità, però, deve sempre essere subordinata a un interesse legittimo e concreto e non trasformarsi come un metodo per bloccare l’attività degli uffici”, dichiara il sindaco Fabio D’Acuti, intervenendo giovedì 16 gennaio, alla giornata formativa dell’Accademia della PA del Comune di Monte Compatri, incontro organizzato da Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana (Gari).

“L’accesso civico generalizzato è un’attività controllo, ma non si deve mai dimenticare che la Pubblica amministrazione ha delle regole precise. La domanda che però sorge spontanea è questa: può un soggetto esterno, che non conosce le procedure e gli iter, controllare i procedimenti di un’amministrazione? È come un arbitro di calcio chiamato a dirigere una partita di calcio senza conoscere i relativi regolamenti”, precisa il professor Enrico Michetti, presidente della fondazione Gari.

“Oltre le regole su trasparenza e anticorruzione, il problema vero riguarda la totale mancanza della cultura della legalità: necessaria, come comportamento generale della cittadinanza, affinché gli iter e i procedimenti siano rispettosi delle regole vigenti. Non servono nuove limitazioni, alle volte complicate, che rischiano di tradursi con la paralisi di una amministrazione, ingessata da nuove norme”, commenta il vicesegretario di Anci Lazio, Giuseppe De Righi.

Al termine della giornata formativa, ai partecipanti sarà inviato un attestato di partecipazione e un link per un questionario di autovalutazione.