Esplora contenuti correlati

 

NIDI, MASTROFRANCESCO: "APPROVATO IL REGOLAMENTO SULLE STRUTTURE FAMILIARI E DOMICILIARI: CHIESTA LA DISCUSSIONE IN CONSIGLIO COMUNALE"

Il documento ha avuto il via libera dalla commissione consiliare riunita venerdì 24 gennaio

 
NIDI, MASTROFRANCESCO: "APPROVATO IL REGOLAMENTO SULLE STRUTTURE FAMILIARI E DOMICILIARI: CHIESTA LA DISCUSSIONE IN CONSIGLIO COMUNALE"
 

"Un servizio socio-educativo per dare sostegno alle famiglie di Monte Compatri. Venerdì 24 gennaio 2020, approvato dalla commissione consiliare permanente, il regolamento sui nidi famiglia/domiciliare: attività socio-educativa per accogliere bambini fra i 0 e i 36 mesi per dare un supporto a quei genitori e nuclei familiari che, per esigenze personali e professionali, hanno necessità di affidare i propri piccoli a strutture specializzate", dichiara Agnese Mastrofrancesco, assessore all'Urbanistica e presidente della Commissione consiliare permanente.

"Questa è una forma di integrazione tra servizi pubblici e privati, una rete di solidarietà, volta alla cura dei bambini tra 0 e 3 anni. Il nido familiare avrà un orario quotidiano non superiore alle 8 ore, per almeno 5 giorni la settimana per 10 mesi l'anno. Prevista anche la possibilità di somministrazione del pasto e regole più stringenti sono per il nuovo personale.
Non solo: al raggiungimento del terzo anno di età, nel caso di mancata ammissione alla scuola dell'infanzia, sarà possibile continuare a frequentare la struttura per altri 365 giorni", aggiunge l'assessore Mastrofrancesco.

"Gli organismi di terzo settore dovranno garantire rapporto tecnico psico-pedagogico nella valutazione del progetto educativo, organizzare incontri e momenti di partecipazione con le famiglie, curare l'aggiornamento professionale dell'educatore.
Ringrazio tutti i membri della commissione, per aver portato a termine questo lavoro, che garantirà un ulteriore servizio alla comunità di Monte Compatri, e il sindaco Fabio D'Acuti che ha prontamente richiesto l'inserimento di questo regolamento tra gli ordini del giorno del prossimo Consiglio comunale", conclude l'assessore all'Urbanistica e presidente della Commissione, Agnese Mastrofrancesco.

 

(foto tratta dal web)