Esplora contenuti correlati

 

COVID-19, IL SINDACO D'ACUTI: "FIRMATA ORDINANZA DI ISOLAMENTO DELLA CASA DI CURA SAN RAFFAELE DI MONTE COMPATRI: 13 CASI POSITIVI SARANNO TRASFERITI"

Gli operatori sanitari potranno uscire con autocertificazione. Chi non può restare in isolamento sarà ospitato da alberghi convenzionati con Asl Rm 6. In fase di ricostruzione il link epidemiologico

 
COVID-19, IL SINDACO D'ACUTI: "FIRMATA ORDINANZA DI ISOLAMENTO DELLA CASA DI CURA SAN RAFFAELE DI MONTE COMPATRI: 13 CASI POSITIVI SARANNO TRASFERITI"
 

"Isolata la casa di Cura San Raffaele di Monte Compatri. La decisione di firmare questa ordinanza, sabato 18 aprile, dopo la conferma di 14 casi positivi al Covid-19 registrati nella giornata di venerdì 17 aprile dopo 74 tamponi analizzati e dopo la notizia del primo caso di un paziente morto a causa del Coronavirus. Dalla struttura gli operatori possono uscire solo con autocertificazione che attesti nome, cognome e contatti avuti. Chi tra questi non riuscisse a garantire l'isolamento presso la propria abitazione sarà trasferito presso un albergo convenzionato con la Asl Roma 6, che è sul posto per ricostruire il link epidemiologico dei contagi e dei contatti.

Tra i positivi un solo operatore. Sono 53 i test negativi ma attendiamo ancora l'esito di 7 analisi; predisposti altri tamponi. Il 118 trasporterà i 13 casi positivi presso l'ospedale Covid Regina Apostolorum di Albano: tutti i famigliari saranno avvertiti direttamente dalla struttura sanitaria del disposto trasferimento. Un operatore è presso la propria abitazione.

Ho subito contattato l'unità di crisi, con il direttore generale della Asl Rm 6 che si è immediatamente attivato. 

Ribadendo il rispetto di competenze e funzioni dell'unità di crisi e della Regione Lazio, in attesa che vengano assunte decisioni in merito, come primo cittadino ho il dovere di garantire la sicurezza e la tutela pubblica. Per questo devo evitare quanto accaduto a Rocca di Papa, dove il 9 aprile si sono riscontrati 12 casi positivi; il giorno seguente il sindaco facente funzioni Veronica Cimino ha scritto agli organi competenti per attivarsi, il 13 aprile si registravano 86 casi e l'ordinanza di chiusura è stata emessa solo il 14 aprile.

Si segnala l’immediata ed ampia disponibilità della struttura del San Raffaele che ringrazio", comunica il sindaco di Monte Compatri, Fabio D'Acuti.