Esplora contenuti correlati

 

SERVIZIO DI PSICOLOGIA, ASSESSORE VILLA: “ECCO TUTTI I PROGETTI REALIZZATI”

"Sportelli di ascolto, consulenze, teatro, dialoghi e confronti: le attività di sostegno messe in campo dall'amministrazione comunale in collaborazione con la dottoressa Daniela Sanacore"

 
SERVIZIO DI PSICOLOGIA, ASSESSORE VILLA: “ECCO TUTTI I PROGETTI REALIZZATI”
 

 

 

“Quattro diversi progetti, due sportelli di ascolto e altrettanti tipi di consulenza: sono diverse le attività messe in campo dall’amministrazione attraverso il servizio di psicologia del Comune di Monte Compatri, realizzato in collaborazione con la dottoressa Daniela Sanacore. Iniziative che, inevitabilmente, in seguito all’emergenza Covid-19 sono state modificate per venire incontro a nuove e diverse esigenze di alunni, genitori e insegnanti”, dichiara l’assessore al Bilancio e ai Servizi Sociali, Eliana Villa.

“Lo sportello di ascolto, sia in gruppo che singolarmente, è stato dedicato agli alunni delle scuole medie dell’istituto comprensivo Paolo Borsellino, per creare un luogo dove i dialoghi hanno assunto un’importanza fondamentale per favorire la fiducia negli altri. Insieme a questa attività, il progetto Favole per pensare, attività di ascolto ideata per 4 classi della primaria e strutturata su 15 incontri, e TeatroInclusione, teatro, arte e drammatizzazione per 2 classi delle medie di Laghetto.

Un’attività, quest’ultima, che aveva l’obiettivo di lavorare sul concetto della responsabilità del singolo. Iniziativa che sarebbe dovuta terminare con due rappresentazioni teatrali, ma la messa in scena è stata rinviata a causa dell’emergenza sanitaria Covid-19”, aggiunge l’assessore al Bilancio e ai Servizi Sociali.

“Il progetto bullismo, invece, è stato intitolato ‘Dialoghi tra classi diverse’ e ha coinvolto tutti gli alunni delle medie. Incontri settimanali tra ragazzi di età diversa. È stato realizzata anche l’iniziativa Restiamociaccanto, articolata su 2 canali di intervento: una per i genitori e l’altra per genitori e insegnanti, con l’obiettivo di gestire ansie e frustrazioni, angosce e paure legate al lockdown a causa del Coronavirus”, continua Villa.

“Proprio in relazione all’emergenza sanitaria è stato istituito, da metà marzo, uno sportello di ascolto ad hoc che ha coinvolto 37 utenti per circa 14 ore. Una nuova modalità di sostegno per superare l’incertezza del futuro legata alla pandemia. Attività di orientamento per la persona per promuovere la prevenzione e il benessere dei cittadini di Monte Compatri”, conclude l’assessore Eliana VIlla.